ultimora
Public Policy
  • Home » 
  • Newsletter

Il filo invisibile delle democrazie

IL LEGAME PERICOLOSO TRA BALLOTTAGGI, BREXIT, VOTO SPAGNOLO, FINO AL NOSTRO REFERENDUM E AL VOTO AMERICANO.

di Enrico Cisnetto - 17 giugno 2016

Amministrative, aspettiamo i ballottaggi

RISULTATI E CONSEGUENZE DELLE AMMINISTRATIVE SARANNO LEGGIBILI SOLO DOPO I BALLOTTAGGI. PER ORA GIRANO BUFALE

11 giugno 2016

Amministrative, rischio populismo

AMMINISTRATIVE SURREALI MA ORA EVITIAMO CHE LE NOSTRE CITTÀ FINISCANO NELLE MANI DI POPULISTI INCOMPETENTI

03 giugno 2016

Prima l'economia, poi il referendum

È UNA PAZZIA: L’ECONOMIA FRENA ED È GIA' PARTITA LA CAMPAGNA ELETTORALE PER IL REFERENDUM COSTITUZIONALE

 

28 maggio 2016

Chi di giustizialismo ferisce...

VOTARE LA DITTA GRILLO&CASALEGGIO? CHI DI GIUSTIZIALISMO FERISCE DI GIUSTIZIALISMO PERISCE

21 maggio 2016

Renzi fermi le gogne

RENZI FERMI LE GOGNE MEDIATICO-GIUDIZIARIE E L'USO DEL “POLITICAMENTE CORRETTO”, O MORIAMO SOFFOCATI

14 maggio 2016

Renzi, cambia passo!

CARO RENZI, CAMBIA IL MODO DI AFFRONTARE IL REFERENDUM E L’EMERGENZA GIUDIZIARIA O SARANNO GUAI

07 maggio 2016

La svolta di Marchini

BERLUSCONI COSTRETTO A MOLLARE SALVINI, MA ORA MARCHINI PUÒ IMPRIMERE ALLA POLITICA LA SVOLTA CHE RENZI NON HA DATO

30 aprile 2016

Berlusconi e il PUPI

L’EMPASSE DI BERLUSCONI CI CONSEGNA AL “PUPI” PARTITO UNICO DEL POPULISMO DI LEGA E CINQUESTELLE UNITI 

23 aprile 2016

Renzi vs Davigo

SE LO SCONTRO DECISIVO È TRA RENZI E DAVIGO TOCCA STARE DALLA PARTE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO  

16 aprile 2016


« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 »

Social feed




documenti

Test

chi siamo

Società Aperta è un movimento d’opinione, nato dall’iniziativa di un gruppo di cittadini, provenienti da esperienze professionali e politiche differenti, animati dalla comune preoccupazione per il progressivo declino dell’Italia, già dal lontano 2003, quando il declino dell’economia, almeno a noi, già era evidente come realtà acquisita. L’intento iniziale era evitare che il declino diventasse strutturale, trasformandosi in decadenza. Oltre a diverse soluzioni economiche, Società Aperta, fin dalla sua costituzione, è stata convinta che l’unico modo per fermare il declino sarebbe stato cominciare a ragionare, senza pregiudizi e logiche di appartenenza, sulle cause profonde della crisi economica italiana e sulle possibili vie d’uscita. Non soluzioni di destra o di sinistra, ma semplici soluzioni. Invece, il nostro Paese è rimasto politicamente paralizzato su un bipolarismo armato e pregiudizievole, che ha contribuito alla paralisi totale del sistema. Fin dal 2003 aspiravamo il superamento della fallimentare Seconda Repubblica, per approdare alla Terza, le cui regole vanno scritte aggiornando i contenuti della Carta Costituzionale e riformulando un patto sociale che reimmagini, modernizzandola, la costituzione materiale del Paese. Questo quotidiano online nasce come spin-off di Società Aperta, con lo scopo di raccogliere riflessioni, analisi e commenti propedeutici al salto di qualità necessario