ultimora
Public Policy
  • Home » 
  • Rubriche » 
  • Vedo Rosso

La manovra in Parlamento

Nel passaggio in aula di solito la finanziaria viene stravolta. Ma non questa volta

di Massimo Pittarello - 02 novembre 2015

Gli eredi

Tra differenze e affinità, seguaci acritici e idolatranti possono essere per Renzi, come fu per Berlusconi, una cancrena esiziale

di Massimo Pittarello - 17 ottobre 2015

Un Senato pieno di insidie

Minoranza Pd, Berlusconi e verdiniani: tutte gli ostacoli sulla strada della riforma Costituzionale

di Massimo Pittarello - 10 settembre 2015

Perché all’Europa conviene la Grexit

A governi ed europeisti conviene che la farsa finisca in tragedia

di Massimo Pittarello - 08 luglio 2015

Innovazione perduta

Settore pubblico inefficiente, imprese conservatrici, assenza di capitale di rischio

di Massimo Pittarello - 06 maggio 2015

Quelli del tutto e subito

Italicum, riforme istituzionali, un solo vincolo di fiducia, la frammentazione delle opposizioni. Mischiate gli ingredienti con Renzi e dalla paralisi si rischia di passare ad un vortice inarrestabile.

di Massimo Pittarello - 30 aprile 2015

Non siamo un paese per start up

Un successo come quello della società di e-commerce cinese è realizzabile in Italia? O le condizioni del sistema paese non lo consentono?

di Massimo Pittarello - 22 settembre 2014

Mogherini forse

La strada tra l'attuale capo della Farnesina e la poltrona di Alto Rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune dell’Unione europea appare in salita. Ecco perché...

di Massimo Pittarello - 04 luglio 2014


« 1 »

Social feed




documenti

Test

chi siamo

Società Aperta è un movimento d’opinione, nato dall’iniziativa di un gruppo di cittadini, provenienti da esperienze professionali e politiche differenti, animati dalla comune preoccupazione per il progressivo declino dell’Italia, già dal lontano 2003, quando il declino dell’economia, almeno a noi, già era evidente come realtà acquisita. L’intento iniziale era evitare che il declino diventasse strutturale, trasformandosi in decadenza. Oltre a diverse soluzioni economiche, Società Aperta, fin dalla sua costituzione, è stata convinta che l’unico modo per fermare il declino sarebbe stato cominciare a ragionare, senza pregiudizi e logiche di appartenenza, sulle cause profonde della crisi economica italiana e sulle possibili vie d’uscita. Non soluzioni di destra o di sinistra, ma semplici soluzioni. Invece, il nostro Paese è rimasto politicamente paralizzato su un bipolarismo armato e pregiudizievole, che ha contribuito alla paralisi totale del sistema. Fin dal 2003 aspiravamo il superamento della fallimentare Seconda Repubblica, per approdare alla Terza, le cui regole vanno scritte aggiornando i contenuti della Carta Costituzionale e riformulando un patto sociale che reimmagini, modernizzandola, la costituzione materiale del Paese. Questo quotidiano online nasce come spin-off di Società Aperta, con lo scopo di raccogliere riflessioni, analisi e commenti propedeutici al salto di qualità necessario