ultimora
Public Policy
  • Home » 
  • Rubriche » 
  • IMHO

Una casa sulla nuvola

La Germania da il benvenuto ai rifugiati siriani, e se noi li accogliessimo nella nuvola di Fuksas?

di Giorgio Cavagnaro - 07 settembre 2015

Roma, il funerale della politica

Il mondo grida allo scandalo per i funerali show di Casamonica. E la politica?

di Giorgio Cavagnaro - 22 agosto 2015

Magia delle riforme

Dal populismo di Grillo e Salvini all'ostruzione della minoranza Pd. Tutti pronti ad ostacolare le riforme

di Giorgio Cavagnaro - 13 agosto 2015

Il dito e la luna

Dietro le manifestazioni di Casapuond c'è la longa manunes della destra romana protagonista di Mafia Capitale?

di Giorgio Cavagnaro - 20 luglio 2015

Fuochi greci e petardi italiani

Il caso Grecia scuote l'Europa e fa esplodere la demagogia dei politici italiani

di Giorgio Cavagnaro - 03 luglio 2015

Le fogne di Roma

Siamo al regolamento di conti interno al Pd romano. I coltelli si affilano e Marino traballa

di Giorgio Cavagnaro - 23 giugno 2015

La torre di Babele

Da dietro una tastiera urla, strepiti e insulti verso Jovanotti da parte dei sedicenti "proletari".

di Giorgio Cavagnaro - 04 giugno 2015

Dulcis in derby

Città eterna, eterni problemi. Ma anche il derby di lunedì? Marino batti un colpo!

di Giorgio Cavagnaro - 29 maggio 2015

Angeli e demoni

Papa Francesco accoglie a San Pietro come capo di Stato palestinese, ma nessuno ne parla...

di Giorgio Cavagnaro - 21 maggio 2015

Madre senza coraggio

Discutibile ma da vedere! L'ultimo film di Nanni Moretti è poco brillante e privo di una vera idea forte

di Giorgio Cavagnaro - 12 maggio 2015


« 1 2 3 »

Social feed




documenti

Test

chi siamo

Società Aperta è un movimento d’opinione, nato dall’iniziativa di un gruppo di cittadini, provenienti da esperienze professionali e politiche differenti, animati dalla comune preoccupazione per il progressivo declino dell’Italia, già dal lontano 2003, quando il declino dell’economia, almeno a noi, già era evidente come realtà acquisita. L’intento iniziale era evitare che il declino diventasse strutturale, trasformandosi in decadenza. Oltre a diverse soluzioni economiche, Società Aperta, fin dalla sua costituzione, è stata convinta che l’unico modo per fermare il declino sarebbe stato cominciare a ragionare, senza pregiudizi e logiche di appartenenza, sulle cause profonde della crisi economica italiana e sulle possibili vie d’uscita. Non soluzioni di destra o di sinistra, ma semplici soluzioni. Invece, il nostro Paese è rimasto politicamente paralizzato su un bipolarismo armato e pregiudizievole, che ha contribuito alla paralisi totale del sistema. Fin dal 2003 aspiravamo il superamento della fallimentare Seconda Repubblica, per approdare alla Terza, le cui regole vanno scritte aggiornando i contenuti della Carta Costituzionale e riformulando un patto sociale che reimmagini, modernizzandola, la costituzione materiale del Paese. Questo quotidiano online nasce come spin-off di Società Aperta, con lo scopo di raccogliere riflessioni, analisi e commenti propedeutici al salto di qualità necessario